martedì 10 ottobre 2017




Campionato Invernale Ragazzi a 11, 2017/2018

Sabato 7 Ottobre 2017
1° Giornata 


Polisportiva Santa Giulia – San Benedetto Young = 2-2    
2 Angius


San Benedetto Young (4-3-3) Bivona; Ughes, Di Vito, Seccardini, Gillone; Papaleo, Parisi, Berbotto; Figurelli, Angius, Gazzera






                                           DOPPIA PORZIONE D'ANGIUS


Non si accendono le luci perchè è giorno, e il campo sintetico lo conosciamo bene.
La Polisportiva Santa Giulia ha i colori del Barcellona, o del Cagliari.
Noi siamo undici Gigi Riva.

Si parte e la squadra di casa, seppur in maniera disordinata, si avvicina più di una volta alla nostra porta, senza però impensierire Gianluca, che per almeno 50 minuti non ripeterà battute lette sul Cucciolone.
La più grande occasione, che se fosse un pianeta sarebbe Giove , è sui piedi di un subito dinamicissimo Figurelli, al minuto 8°,che lanciato entra in area prendendo il tempo al suo marcatore, ma fa quel passo in più e di puntone a porta spalancata infrange sul fondo la possibilità di passare in vantaggio.
Più cinici gli avversari che al 13°,sul filo del fuorigioco sfruttano un buon filtrante,e l'attaccante dimenticato, dopo aver subito una clamorosa respinta da quattro passi di un attento Bivona, sul tap-in facile la mette in rete.
1-0!
Otto minuti dopo Papaleo calcia fortissimo da metà-campo una punizione che un Berbotto incursore di tacco in corsa in area appoggia al vicino Angius, che di prima di mezzo piatto infila in rete sul secondo palo per  l'1-1!
La partita viaggia su un equilibrio frutto delle attenzioni delle due difese, alle prime mosse per quanto riguarda la nostra , nello sviluppo della strategia del fuorigioco, che qualche volta però da entrambe le parti salta; a far saltare gli schemi potrebbe essere l'esplosivo Papaleo che al 27° da novecento metri spara un missile terra-aria-base del palo più lontano, a  san benedire la sua personale classifica dei legni, che se si dovessero raggruppare quelli degli anni scorsi potrebbero riscaldare il polo nord per dieci anni.
In questa fase siamo noi a spingere di più, ma risultando velleitari negli ultimi palloni, che Angius calcia deboli.
Al 33° grande giocata di Berbotto che in due tocchi si allarga e da dentro l'area butta in mezzo un cross basso che metterebbe appetito a un ubriaco, ma nessuno dei nostri arriva a sfiorare quel pallone.
Un minuto dopo è l'azione personale unita  al fisico a essere innescata come arma dai rossiblu, ma i diversi dribbling riusciti del soggetto decadono in un buon tiro,  a lato.


Il secondo tempo inizia in salita, con una palla arancione vagante al limite della nostra area non aggredita, che l'avversario Giulio calcia sotto il sette di prepotenza al minuto 1°. 2-1!
Dopo altri due giri di lancetta un  pallone pericoloso raso costeggia l'area davanti a Gianluca.
Lo sbandamento nostro termina al 10°, quando, Papaleo aggredisce il difensore e consegna la palla al pronto Angius che cinicamente infila e riporta le cose alla pari. 2-2!
Al 13° siamo di nuovo presi in contro-tempo ma l'incursione da destra del blurosso si conclude con un pessimo e blando tiro preda del nostro numero 1.
L'amico tacco di Berbotto torna alla ribalta al 16° ma questa volta non è efficace , impattando una punizione di Nicolò a campanile, senza suonare nessuna Ubaldetta.
17°: siamo nella nostra area e il pallone orizzontale non è preda ne di Bivona ne dell'attaccante, e il pericolo è grande ma sventato.
Ancora i Giuliani al 18° con un tiro forte che gonfia la rete ma dall'esterno.
Basso reattivissimo al 23° appena entrato esce bene e toglie i piedi dal pallone del ragazzo di zona Regio. Anzi il contrario.
Al 33° , fuori tempo regolamentare, Elia sceglie invece benissimo il tempo per sradicare un pallone che il blurossoblu in area stava per calciare. 
E' una partita slacciatissima da diversi minuti, ed ogni contropiede è un viaggio nella solitaria landa del centrocampo, che però, causa fatica, si perde fuori dalle due aree.
L'ultima occasione è quella del quasi recuperato Rubiola, che negli ultimi scampoli cerca un difficilissimo tiro volante che però alza troppo.


Finisce con un pareggio una partita giocata a viso apertissimo, fin troppo verso la fine, fra due squadre che devono ritoccare diverse cose.
La San Benedetto Young si è dimostrata più squadra, alla ricerca di un gioco più collettivo per contrastare i fisici più oblunghi e l'anno in più di metà degli avversari, troppo calati in personalismi.
Diagonali difensive da migliore, fiato da aumentare e maggiore cattiveria sotto-porta da acquisire.
Si torna al Trecate, domenica prossima, alla prima in casa,per mettere in atto queste accortezze.

                                                   Domenica 15 Ottobre 2017                                    
San Benedetto Young – San Remigio
ore 11.30

Le punizioni dal limite.
Le tireremo in porta.







PAGELLE

1#BIVONA : risponde in maniera pulita e sicura a diversi tiri degli avversari, senza dover fare miracoli dimostra la sua qualità. CONCISO

14#UGHES : praticamente perfetto. A suo agio nel ruolo difensivo, attentissimo e preciso in respinte e lanci. LIMPIDO

3#DI VITO : impatta bene tutti i palloni con la giusta potenza,  abile in diversi recuperi, di cui uno magistrale. Intuitivo nel fuorigioco, ha la testa giusta. PETTINATO

2#SECCARDINI : qualche buco lo lascia. Nelle uscite palla al piede si fa valere. Lotta e non si lamenta. MURATORE

16#GILLONE : instancabile. Abbastanza buona la difesa della sua area, non si fa gabbare dall'avversario troppo facilmente. Qualche disattenzione nei ripiegamenti. Da rivedere alcune cose ma è in procinto di acquisire solidità. MIGLIORATO

17#PAPALEO : abilissimo nel recuperare palloni. Sempre mobile, fa ripartire diverse azioni . Gran bella visione di gioco e quasi sempre fa la scelta giusta. Il suo tiro potentissimo è sfruttato per ogni tipo di punizione da qualsiasi distanza. Quella che va sul palo è epica. Veramente inspiegabile la sua scelta, verso la fine del match, di battere una punizione la cui lontananza dalla porta gli avrebbe permesso letteralmente di spaccarla, di metterla a palombella in mezzo per “cercare Berbotto”....da uno dei suoi ripetuti tackle riusciti nasce il 2-2 di Cristiano. SOLITO

8#PARISI : non si dimentica le chiavi del centrocampo, dove lotta, imposta , corre , apre, chiude, lancia, torna, conduce palla. ORDINE
11#BERBOTTO : due o tre giocate da top-player. Non dovendo partire dalla difesa riesce a garantire per tutto il match una spinta quasi costante offensiva. In un'imbucata nel primo tempo sullo 0-0  diretto in porta è fermato ingiustamente . Era partito da prima di metàcampo. Deve essere più cinico sottoporta. Forse sarebbe letale da attaccante esterno, ma la sua fase di distruzione di gioco è  troppo importante. ALATO

5#GAZZERA : gli manca la corsa e di conseguenze non riesce a tirare fuori al 100% la sua innata qualità pura. In alcuni casi poco lucido avrebbe potuto, coi piedi che ha, creare pericoli pazzeschi per gli avversari. Sul palo di Papaleo da due passi dalla porta si mette la palla sul sinistro e perde l'attimo. Se punta in maniera decisa a migliorare questo aspetto, e torna il Gazzera del calcio a sette, la squadra fa un salto di qualità pazzesco. SGONFIO

9#ANGIUS : corre all'interno di una mattonella di quattro metri per quattro ma non lo si nota perchè fa due gol ed è sempre dove deve essere. Inspiegabile. Sfrutta al massimo le occasioni che ha. Deve migliorare nella velocità di esecuzione  perchè passa o tira il pallone sempre un attimo prima o uno dopo che glielo rubino. DECISIVO

10#FIGURELLI : fa una partita di gran cuore, non smette mai di correre, ci mette una gran grinta, è sveglio e pronto senza calare mai di concentrazione e sembra di rivedere il primo Figurelli, quello da X-Factor  del 2014/2015. Se si allena e rimane in questa forma anche aumentandola. diventa fondamentale per la squadra. Sotto-porta deve essere molto molto più cinico. RITROVATO

12#BASSO : ha una testa mostruosa. entra in campo e a freddo non sbaglia l'uscita nei modi e nei tempi sull 'avversario. Respinge anche l'ultimo tiro, nonostante fosse fuorigioco. CALDO

6#CAVALIERE :  si rivede sui campi da gioco in partita, dopo l'infortunio estivo. Calibra i movimenti e le distanze come terzino destro. RISORSA

19#GROPPO : un impegno e una serietà incredibile, sia negli allenamenti che in partita. Il giocatore che ogni allenatore vorrebbe. Da il massimo, lotta contro gente alta tre volte lui e purtroppo non basta la sua maggiore tecnica  per scalare questa montagna che già al suo primo step rivela quanto sia veramente dura giocare contro gente cosi tanto, ma tanto tanto più fisica. Non è facile ma se riesce a trovare il modo di sfruttare la sua tecnica e la sua velocità e arguzia grintosa al meglio, il prossimo anno e quello dopo si mangia chiunque per le ossa che si fa. La qualità ce l'ha già. TOMCRUISE 

20#ATTINA' : da attaccante esterno gioca in maniera troppo molle , non essendo deciso nel dribbling (che ha) e cattivo nei tackle. Nonostante ciò si guadagna due buone azioni e due angoli. E' tutta una questione di testa la sua, deve entrare in campo più grintoso e provando di più le giocate, perchè le ha. TRATTENUTO

18#RUBIOLA : esordio assoluto alla San Benedetto per Tommaso. Dimostra di saper usare bene il fisico imponente che si ritrova. Ha una grandissima potenza di tiro ed una gran buona visione di gioco, entrambe frenate  dall'eccessiva lentezza di movimento, che deve assolutamente migliorare.
Si guadagna un 'ottima punizione, battuta in maniera paradossale dall'amico Nicolò, e tenta un difficile tiro di prima, non prendendo la palla nemmeno cosi male. INTERESSANTE





sabato 2 settembre 2017

Si riparte 2017-2018!!

Pronti a Ripartire stagione 17/18!

Under 8-10-12 riprenderanno gli allenamenti dal 18 settembre!

A breve tutte le info con orari e giorni allenamento!💪🏻

domenica 28 maggio 2017

programma festa 31 maggio!



FESTA DI FINE ANNO 2016/2017
MERCOLEDI 31/05/2017
Programma
ORE 17.15 – 18.30 CAMPETTO U10 OLD + U12
ORE 18.00 – 19.30 VIALETTO VOLLEY
ORE 18.30 – 19.45 CAMPETTO U8 – U10Y
ORE 19.45 – 20.15 CAMPETTO PRESENTAZIONE SQUADRE/CONSEGNA RICORDINO/PRESENTAZIONE ATTIVITA’ PROSSIMO ANNO
ORE 20.15 – 22.00 PASTA OFFERTA + BAR
ORE 20.15 – 21.15 CAMPETTO U14 – ALLIEVI
ORE 21.00 – 22.00 VIALETTO VOLLEY SENIORES
ORE 21.15 – 22.45 CAMPETTO QUADRANGOLARE (JUNIORES-ALLENATORI-PAPA’ DEL VENERDI – PAPA’)